Transumanza: Antica tradizione nella Val Senales

La transumanza delle pecore dalla Val Senales in Alto Adige al Ötztal in Tirolo costituisce una delle tradizioni più spettacolari e radicate dell’Euregio, praticata ancora oggi dai contadini secondo un rituale rimasto immutato nei secoli e fa parte del patrimonio dell’umanità UNESCO. Il filmteam Euregio ha accompagnato il gregge da Maso Corto al rifugio “Bella Vista” fino a Tirolo.

 

 

Ogni anno, nel mese di giugno, numerosi pastori della Val Venosta e della Val Senales si danno appuntamento con le loro greggi e insieme si mettono in movimento verso il Giogo Alto e il Giogo Basso, per raggiungere infine i pascoli estivi della Venter Tal in Austria che da tempo appartengono agli agricoltori della Val Senales. Il gregge, che conta fino a 1500 capi, parte intorno alle cinque del mattino e procede fino al rifugio Bella Vista per poi scendere ai tradizionali pascoli estivi della Venter Tal in Austria. La transumanza che vede protagonisti pastori, gregge e cani si snoda in due giorni su un percorso di 44 chilometri.

Date e ulteriori informazioni relative alla transumanza delle pecore a giugno e al rientro a settembre sono disponibili sul portale turistico ufficiale della Val Senales >> http://www.schnalstal.com/de/events/top-events/schafuebertrieb-2015/.

Il termine “transumanza” significa “condurre all’alpeggio” e deriva dal francese transhumer “migrare di greggi e mandrie”. Secondo un’altra etimologia il termine ha origine dalle parole latine trans e humus “al di là del suolo coltivato”. Il pascolo transumante è legato alla presenza di due territori erbosi utilizzabili solo stagionalmente con caratteristiche climatiche differenti, situati ad altitudini diverse.


Condividi:  Facebook google+ twitter