Consiglio Provinciale del Land Tirolo

Il Consiglio provinciale tirolese rappresenta un pilastro fondamentale del sistema democratico del Bundesland Tirolo. La sede legislativa del Tirolo si trova in mezzo alla capitale di Innsbruck - nel cosiddetto Altes Landhaus  - ed è noto come gioiello dell'architettura del barocco. Il suo Presidente Herwig van Staa e il team dell'Euregio sono lieti a farVi da guida.

 

La Dieta tirolese è costituita complessivamente da 36 componenti, eletti per cinque anni con il sistema proporzionale. Esercitano il diritto di voto attivo tutte le cittadine e tutti i cittadini austriaci che hanno compiuto il sedicesimo anno di età e che hanno la loro residenza principale in Tirolo.
Sono eleggibili alla carica di consigliere tutti gli aventi il diritto al voto che hanno raggiunto l’età di 18 anni.

La Dieta è il parlamento del Land Tirolo, composto da 36 membri che deliberano le leggi regionali. Il palazzo in cui ha sede, situato nel centro di Innsbruck, è un gioiello architettonico del Barocco cittadino costruito tra il 1725 e il 1728 da Georg Anton Gumpp. Accompagnati dal presidente dott. Herwig van Staa ci accingiamo a compiere una visita al suo interno.

Assistere alle sedute e visitare il Landhaus

La Dieta del Tirolo è concepita come un’istituzione aperta e orientata alle esigenze della popolazione. I suoi membri, provenienti da ogni parte del Land, svolgono la propria attività politica nell’interesse di tutte le cittadine e di tutti i cittadini. Le sedute plenarie sono normalmente aperte al pubblico.

Anche al di fuori delle sedute lo staff della Direzione offre alle persone interessate la possibilità di visitare l’aula plenaria, la sala rococò e la cappella di S. Giorgio, situata nel cortile interno del Landhaus e parte del complesso della Dieta, fornendo tutte le relative informazioni.


Contatto:

Direzione del Consiglio provinciale
Eduard-Wallnöfer-Platz 3, 6020 Innsbruck
Tel. +43 512 508 3012
landtag.direktion@tirol.gv.at
www.tirol.gv.at/landtag/

 

Informazioni specifiche sulla Dieta del Tirolo

Storia

La rappresentanza regionale del Tirolo (i cosiddetti “Landstände”), da cui trae origine l’attuale Dieta, era prevista dalla Costituzione Tirolese risalente al fondatore della contea Mainardo II (1258-1295) e sancita in forma scritta con la grande Carta delle libertà tirolesi del 28 gennaio 1342.

Questa istituzione democratica, che in Tirolo rappresentava oltre alle alte cariche ecclesiastiche, alla nobiltà e ai cittadini anche i contadini, controllava il principe e il suo governo, emanava leggi e approvava tributi, detenendo il potere politico fino a quando nel 1848 subentrarono i partiti politici.

Quando nel 1293 il conte Mainardo II emanò un nuovo ordinamento giudiziario per la contea di “Botzen/Bolzano”, dovette acquisire l’approvazione dei Landstände. È questa la prima occasione in cui viene menzionata in Tirolo un’istituzione di tipo parlamentare. Nella prima metà del XV secolo si svilupparono quindi le Diete in senso proprio.

 

Composizione

La Dieta è composta da 36 membri eletti per una legislatura di cinque anni in base al sistema proporzionale con voto uguale, diretto, segreto e personale. Le ultime elezioni hanno avuto luogo il 28 febbraio 2013 con i seguenti risultati (seggi):

  • ÖVP (Partito popolare): 16
  • SPÖ (Partito socialdemocratico): 5
  • GRÜNE (Verdi): 5
  • vorwärts Tirol (Avanti Tirolo): 4
  • FPÖ (Partito liberale): 4
  • FRITZ (Lista Fritz – Forum civico): 2

 

Diritto di voto attivo e passivo

Possono esercitare il diritto di voto tutte le cittadine e tutti i cittadini austriaci che abbiano la loro residenza principale in Tirolo, non siano esclusi dal diritto di voto e abbiano compiuto il 16° anno di età entro il giorno della votazione. Inoltre le cittadine e i cittadini austriaci che avevano la loro residenza principale in Tirolo prima di trasferirla all'estero possono esercitare il diritto di voto per corrispondenza durante la loro permanenza all’estero per un massimo di dieci anni.

Possono essere eletti nella Dieta tutti i cittadini aventi diritto di voto per l’elezione della stessa che abbiano compiuto il 18° anno di età entro il giorno della votazione.

 

Ambiti di competenza


Diritti di controllo politico

  • Diritto di interpellanza (interrogazioni ai membri del Governo del Land);
  • Diritto di risoluzione (richieste della Dieta in merito alla gestione dell'amministrazione del Land);
  • Facoltà di insediare commissioni d’inchiesta per verificare determinate questioni relative all’amministrazione del Land.

 

Controllo di gestione

L’ordinamento del Land Tirolo prevede un particolare coinvolgimento della Dieta, in quanto il bilancio di previsione – che costituisce la base della gestione finanziaria del Land – e l'annesso piano della dotazione organica vengono stabiliti con delibera della Dieta, cui va presentato anche il conto consuntivo. Inoltre determinati atti di gestione economica e di amministrazione patrimoniale del Land necessitano dell’approvazione della Dieta.

Nell’ambito del controllo sul bilancio la Dieta ha a disposizione oltre alla Corte dei Conti federale un proprio organo di controllo, la Corte dei Conti regionale.


Particolari strumenti di controllo giuridico

Diritto, esercitabile da almeno un terzo dei membri della Dieta, di presentare alla Corte Costituzionale richiesta di abrogazione di una legge regionale per incostituzionalità.Facoltà di esercitare l’azione penale nei confronti dei membri del Governo del Land davanti alla Corte Costituzionale per violazione colposa della legge e per azioni penalmente perseguibili.

 

Competenze legislative

  • Costituzione del Land, elezioni, iniziative popolari, referendum popolari e consultazioni popolari a livello regionale e comunale
  • Organizzazione delle autorità regionali
  • Diritto municipale, polizia locale
  • Tutela dell’ambiente, caccia e pesca
  • Agricoltura, riforma agraria, tutela fitosanitaria, tutela del suolo e zootecnia
  • Istruzione e scuole materne
  • Cultura, scuole musicali, sportive e di ballo, eventi, cinema
  • Turismo, scuole di sci, guide alpine e scialpinistiche
  • Urbanistica, edilizia e vigili del fuoco, edilizia agevolata, acquisizione di terreni
  • Trasferimento della proprietà fondiaria
  • Soccorsi, servizio sanitario comunale, protezione civile
  • Politiche giovanili, ospedali, assistenza sociale, assegno di cura e riabilitazione
  • Energia elettrica
  • Protezione civile

Fonte: Der Tiroler Landtag stellt sich vor, edito da: Land Tirol, Landtagsdirektion [PDF in lingua tedesca]


Condividi:  Facebook google+ twitter