DIARIO ONLINE EUREGIO SPORT CAMP 2016

L'Ufficio comune dell'Euregio segue giorno per giorno la quarta edizione dell'Euregio Sport Camp, che si svolge dal 17 al 24 luglio a Malles in Val Venosta (Alto Adige):

 

ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO RAGAZZI!

SABATO 23 LUGLIO 2016 (ultimo giorno)

L’ultimo giorno del nostro camp si è dimostrato uni dei più intensi della settimana! Dopo la colazione siamo stati a Glorenza, dove Martin e Evelyn ci hanno illustrato le bellezze e le particolarità di questa piccolissima città, tanto piccola quanto densa di storia. Nel pomeriggio, tra calcio, pallavolo, corsa e rubabandiera, le quattro squadre si sono sfidate fino all’ultimo colpo e non sono mancati momenti di grande competizione e sportività. Alla sera, dopo aver cenato ci siamo trasferiti allo Juma, dove quattro Disc Jokey hanno fatto ballare i ragazzi fino allo sfinimento e soprattutto…fino a tarda notte…! Prima di aprire le danze, ci siamo salutati e, come da programma, abbiamo premiato le squadre secondo i punteggi ottenuti nei vari sport. I risultati, in questo caso, contano davvero poco: i veri vincitori sono tutti i ragazzi che per una settimana si sono divertiti a ritmo di sport, amicizia e natura.

VENERDÌ 22 LUGLIO 2016

Oggi la giornata è iniziata con la scelta delle attività da svolgere durante la prima mattinata. Alcuni sono andati a nuotare, altri hanno scelto la corsa ma la maggior parte ha preferito restare a letto per recuperare le ore di sonno perdute. Alle 7.30 ci siamo incontrati per fare colazione per poi recarci al parco avventura di Watles. Qui abbiamo potuto divertirci tirando con l’arco, saltando sui tappeti elastici, arrampicando, scendendo con i gommoni e con i mountain kart. Poi, data la presenza di un piccolo lago, molti lo hanno attraversato con la zattera oppure sono caduti accidentalmente. Alle 14 siamo dovuti ritornare in albergo a causa della pioggia. Fortunatamente però dopo è spuntato il sole, così abbiamo avuto la possibilità di giocare a calcio o di riposarci, nonostante la giornata non sia stata faticosa. La sera, dopo cena, abbiamo assistito al 15esimo torneo internazionale di salto con l’asta a Silandro.

GIOVEDÌ 21 LUGLIO 2016

Oggi finalmente abbiamo potuto riposarci, dormendo fino alle 7.45 per poi avviarci verso il Resia dove si trova la sorgente dell’Adige. Lì abbiamo bevuto dalla sorgente e visitato un bunker costruito nel 1938, ad un’altitudine di 1500 m slm. La guida che ci ha accompagnato all’interno ci ha spiegato che ne sono stati costruiti altri 19 come quello che abbiamo visitato e altrettanti a una quota oltre i 2000 m che si raggiunge percorrendo una strada sterrata non molto larga. I bunker sono ben mimetizzati e nascosti all’ambiente esterno grazie al calcestruzzo e alle pietre. Tornati all’ albergo abbiamo pranzato. Dopo esserci riposati, ci siamo divisi in gruppi in base ai nostri interessi, tra le proposte c’erano beach volley, atletica leggera, calcio e nuoto. Alla fine delle attività ci siamo diretti alla cucina della scuola sportiva per dimostrare anche le nostre “doti” culinarie, ne è nata una bella cenetta, abbondante e gustosa. Domani ci aspetta ancora una giornata piena d’allegria!

MERCOLEDÌ 20 LUGLIO 2016

Oggi noi ragazzi dell’Euregio abbiamo vissuto giornata impegnativa ed emozionante, infatti Andreas è venuto a svegliarci alle due di mattina per andare sulla vetta Spitzige Lun, dove abbiamo avuto la fortuna di ammirare un fantastico panorama illuminato dai primi raggi del sole che stavano sorgendo in quel momento. Dopo aver fatto un pieno di energie grazie al calore del sole siamo tornati fino all’hotel dove alloggiamo. Per via della levataccia abbiamo deciso di recuperare le ore di sonno riposandoci fino all’ora di pranzo. Dopo aver mangiato, la nostra compagnia si è divisa in due gruppi: quelli che hanno passato il pomeriggio al lago di Resia per fare una lezione di Kayak, e quelli che hanno preferito rimanere con i piedi sulla terraferma e provare sport diversi , ma in ogni caso affascinanti come tennis, zumba, yoseikan budo e tiro al bersaglio. Nel tardo pomeriggio ci siamo ritrovati tutti ai laghetti di Prato allo Stelvio dove abbiamo felicemente e spensieratamente grigliato insieme. La giornata si è conclusa con il nostro ritorno all’hotel, per un meritato riposo!

MARTEDÌ 19 LUGLIO 2016

Oggi ci siamo svegliati verso le 6:00 per essere pronti per le 6:30 per la colazione. Poi siamo partiti con il treno e siamo andati fino a Spondigna, poi con il bus e con dei pulmini e poi fino al Passo Stelvio che si tra 2650 m d’altezza. La passeggiata è iniziata con una salita un po’ faticosa. Poi il signor Roland ci ha illustrato la storia delle montagne del luogo. Dopo lunghe ore di camminata siamo finalmente arrivati alla malga Forcola dove ci siamo rilassati e rifocillati, per poi ripartire alle 13 per tornare all’hotel.

LUNEDÌ 18  LUGLIO 2016

La seconda giornata è iniziata di buon ora, alle 6:30 infatti ci siamo ritrovati per una corsetta mattutina per le pittoresche vie di Malles terminata con una sessione di stretching al campo sportivo. Dopodichè siamo rientrati al nostro alloggio dove ci attendeva una ricca colazione a buffet.

Recuperate le energie, ci siamo divisi in vari gruppi e, a rotazione, abbiamo avuto la possibilità di sperimentare vari tipi di attività sportive: calcio, badminton, arrampicata e varie discipline di atletica leggera nelle quali ci siamo sfidati a squadre.

Dopo la pausa pranzo, che ci voleva proprio al termine di una mattinata intensa, ci siamo diretti alla sala conferenza del polo scolastico di Malles, dove Armin Gluderer ci ha illustrato le origini, attività e obiettivi del Euregio in una conferenza bilingue.

Le ultime ore del pomeriggio le abbiamo trascorse alla piscina di Malles dove abbiamo potuto rinfrescarci e rilassarci tra scivoli, idromassaggio e piscine sia interne che esterne.

Rientrati in alloggio per la cena, abbiamo avuto un po’ di tempo libero prima di dirigerci alla pista da bowling dove ci siamo sfidati a colpi di birilli. Le sfide sono state molto intense e combattute, rendendo difficile decretare i vincitori.

Questa è stata la nostra seconda giornata del Euregio Sport Camp, iniziata alla mattina presto e terminata dopo una lunga sfida a bowling, nella quali i bambini si sono impegnati, divertiti e stancati. E quindi…si sono addormentati in men che non si dica!

DOMENICA 17  LUGLIO 2016

Dopo l’arrivo dei ragazzi nel tardo pomeriggio, abbiamo creato e conosciuto le squadre che durante la settimana si cimenteranno in diverse attività sportive.

Per rompere il ghiaccio, abbiamo testato le loro conoscenze in merito all’Euregio, in ambito storico, geografico e culturale…e siamo stati piacevolmente sorpresi dalle risposte!

Dopo una tipica cena a base di “Knödel”, abbiamo proseguito in stile tirolese con una divertentissima lezione di balli tipici tirolesi, tenuta dal “Volkstanzgruppe Mals”. E di questo momento abbiamo scattato delle magnifiche foto!

Fotogallery

Fotogallery


Condividi:  Facebook google+ twitter