News

Kompatscher sui 250 anni dalla nascita di Hofer: "Simbolo di libertà"

Il presidente Kompatscher ricorda la figura di Andreas Hofer in occasione dei 250 anni dalla nascita: il suo richiamo alla libertà è ancora oggi di attualità.

Kompatscher con il governatore tirolese Platter davanti al monumento ad Andreas Hofer a Innsbruck - Foto: Land Tirol/berger
Zoomansicht Kompatscher con il governatore tirolese Platter davanti al monumento ad Andreas Hofer a Innsbruck - Foto: Land Tirol/berger

Si celebra domani (mercoledì 22 novembre) il 250esimo anniversario della nascita di Andreas Hofer, storico combattente per la libertà del Tirolo che guidò la lotta contro l'occupazione bavarese e francese nel 1809. Anche il presidente della Provincia, Arno Kompatscher, ricorda il ruolo centrale della figura di Hofer per la storia locale: "Il sacrificio di Hofer - spiega Kompatscher - simboleggia in maniera esemplare la grande spinta verso la libertà del Tirolo e, più in generale, l'amore per la libertà di questo popolo".

Secondo il presidente altoatesino, sin da allora i tirolesi hanno mostrato una particolare attenzione e un particolare attaccamente al concetto di libertà "inteso nel senso di decidere in autonomia del proprio futuro". A ciò, Kompatscher lega anche la questione più filosofica sulla libertà, e su quanto tutti noi siamo chiamati a fare per gestirla e tutelarla. "Si tratta di uno spunto che rappresenta ancora oggi un impegno dal punto di vista sociale e politico anche per la Giunta provinciale", prosegue Arno Kompatscher, il quale conclude ribadendo l'attualità del famoso motto di Andreas Hofer "Mander - 's isch Zeit!“ (Forza uomini, è ora!): "Tutti dobbiamo essere consapevoli che per ognuno di noi è sempre ora di prendere in mano la propria vita e il proprio futuro, e che dobbiamo farlo con senso di responsabilità".

(mb)


» Tutte le news


Condividi:  Facebook google+ twitter