News

Provincia di Bolzano-LUB, tre piattaforme formative e scientifiche

La Provincia amplia la collaborazione con la LUB in formazione di docenti e educatori, apprendimento permanente, tutela delle piante. Create 3 piattaforme.

Provincia e Università di Bolzano creano tre piattaforme scientifiche e formative. Foto LUB/Luca Meneghel
Zoomansicht Provincia e Università di Bolzano creano tre piattaforme scientifiche e formative. Foto LUB/Luca Meneghel

Aumentare la collaborazione con l'Università di Bolzano, che ha appena tagliato il traguardo dei 20 anni confermando un ottimo ranking internazionale tra i piccoli atenei, per rafforzare la rete della ricerca: in questo impegno si inserisce la convenzione triennale Provincia-LUB approvata oggi dalla Giunta. L’accordo mira alla cooperazione in ambito formativo e scientifico tra Università di Bolzano e Provincia attraverso lo strumento di 3 piattaforme formative e scientifiche. In questi centri di competenza sono coinvolte le facoltà di design e arti, scienze della formazione, scienze e tecnologie della LUB da una parte e gli uffici ed enti strumentali della Provincia dall’altra. "Le 3 piattaforme - ha spiegato il presidente Arno Kompatscher - saranno operative negli ambiti di formazione degli insegnanti ed educatori, long life learning, tutela del patrimonio culturale e produzione culturale, difesa delle piante." Non nuove strutture, ma una collaborazione più forte per sviluppare risultati scientifici e offerte di formazione, ma anche realizzare sinergie, risparmiare sui costi, valorizzare il knowhow comune.

La piattaforma per la formazione degli insegnanti ed educatori e per attività di apprendimento dovrà sviluppare nuovi concetti educativi e attività di formazione e specializzazione degli insegnanti, attività di apprendimento permanente, una stretta rete tra le istituzioni di formazione dell’Alto Adige e le offerte educative della LUB per formulare offerte di formazione e coordinare quelle esistenti. Questa piattaforma è interfaccia virtuale tra la Facoltà di Scienze della formazione da una parte e le tre intendenze scolastiche e gli uffici provinciali competenti dall’altra.

La piattaforma su tutela del patrimonio culturale e produzione culturale prevede il coordinamento diu iniziative e studi esistenti nell'ambito dell'Euregio, dall'artigianato nelle sue varie forme (lavorazione del legno, dei tessuti, del marmo ecc.) ai monumenti importanti dal punto di vista storico-artistico. Questa piattaforma è interfaccia tra la Facoltà di Design e arti e gli uffici provinciali competenti e può essere ulteriormente ampliata su tematiche come storia regionale e ricerca storica coinvolgendo altri partner del territorio.

La piattaforma sulla difesa delle piante si occuperà del mantenimento della frutticoltura e viticoltura in Alto Adige e dei legami con l'ambiente. Per il raggiungimento di livelli di qualità maggiore nella ricerca e nello sviluppo scientifico è necessario creare sinergie tra LUB e centro Laimburg e sviluppare programmi di formazione. Questa piattaforma è interfaccia tra la Facoltà di Scienze e tecnologie e la Laimburg.

(pf)


» Tutte le news


Condividi:  Facebook google+ twitter