News

  • Stocker ha incontrato la ministra della sanità bavarese Huml

    L’assessora altoatesina Martha Stocker ha preso parte al XV Congresso europeo della sanità tenutosi in questi giorni a Monaco.

  • Progetto "Mahl-Zeit!": sensibilizzare e rafforzare filiera regionale

    L’importanza delle filiere alimentari sostenibili locali sottolineata da assessore Schuler all’incontro con gruppo di coordinamento "Coltiviamo la vita".

  • Rossi e Zeni: "Grande soddisfazione per l'inserimento delle prestazioni di protonterapia nei Lea"

    Nella riunione della Conferenza Stato - Regioni, tenutasi questo pomeriggio a Roma, è stata sancita l’intesa tra Governo, Regioni e Provincie Autonome rispetto all’aggiornamento dei Livelli Essenziali di Assistenza. Nell’intesa sono contenute anche le prestazioni di protonterapia; l’approvazione è un passaggio importante, come ricordato anche dalla ministro Beatrice Lorenzin, frutto di due anni di lavoro. A latere dell’incontro la ministro Lorenzin ha confermato la sua disponibilità a visitare il Centro di protonterapia di Trento.

  • La protonterapia: un’occasione di incontro ​per la formazione e l’informazione

    Sabato 14 maggio, alle ore 9 presso il Centro di Protonterapia in via al Desert a Trento, sarà presentato il programma dedicato al mondo sanitario del Trentino e si discuterà in particolare delle applicazioni cliniche e scientifiche della tecnologia legata ai protoni.

  • Protonterapia, Trento ospita i maggiori centri mondiali

    Da sabato 5 a lunedì 7 marzo si terrà al Grand Hotel Trento l’annuale convegno internazionale sulla protonterapia «IBA Proton Therapy User meeting» patrocinato quest’anno dall’Apss. Saranno presenti, per la prima volta a Trento, i delegati (medici radioterapisti, fisici, tecnici ed amministratori) di oltre 30 centri di protonterapia sparsi nel mondo: più di 150 studiosi provenienti da Europa, Stati Uniti e Asia che discuteranno, scambieranno opinioni ed esperienze cliniche con l’obiettivo di favorire, se possibile, la ricerca e lo sviluppo tecnico scientifico nel campo della terapia con protoni per combattere ed eradicare il cancro.

  • Sanità: Stocker fa il punto con i partner convenzionati in Austria

    La collaborazione tra la Provincia di Bolzano e diverse istituzioni nel settore sanitario è stata discussa oggi (16 novembre) a Bolzano dall’assessora Martha Stocker. I partner di lunga data hanno approfondito i punti centrali del loro lavoro e le osservazioni relative al trattamento di pazienti altoatesini.

  • Ricerca, salute e turismo: un’opportunità offerta dalle terme dell‘Euregio

    Bad Häring/Tirolo - Il convegno sul termalismo che si è svolto oggi (13 novembre) a Bad Häring in Tirolo, ha focalizzato l’attenzione sulle nuove sfide e prospettive che emergono dalle recenti ricerche scientifiche sul termalismo nonché sulle nuove strategie da adottare in vista di un crescente turismo della salute e del wellness, che si concretizza fortemente nelle stazioni termali dell’Euregio.

  • Assistenza agli anziani: le buone pratiche nell'Euregio

    Il 6° simposio delle residenze per anziani dell’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino svoltosi oggi (6 novembre) a Bressanone si è concentrato sulle potenzialità delle reti territoriali nell’assistenza agli anziani e sulle buone pratiche nelle case di riposo di Alto Adige, Trentino e Tirolo.

  • App made in Südtirol sul Giro d’Italia protagonista a Smart City Exhibition

    Giro Challenge Val Martello, questo il nome della app gratuita che consente ai ciclisti di seguire le orme di campioni quali Eva Lechner lungo il finale di tappa che, lo scorso anno, ha portato i professionisti da Coldrano alla Val Martello in Alto Adige. Il progetto è stato presentato come esempio positivo tra ricerca e pubblica amministrazione alla Smart City Exhibition di Bologna.

  • Dalla Giunta: malattie rare, tre nuovi centri di riferimento a Bolzano

    Dal 2004, Alto Adige e Trentino lavorano assieme a Veneto e Friuli-Venezia Giulia nella prevenzione, diagnosi e cura delle malattie rare. La Giunta provinciale ha aggiornato oggi (6 ottobre) la lista dei centri di riferimento sovraregionali inserendone tre nuovi con sede presso l’ospedale di Bolzano.


Condividi:  Facebook google+ twitter