News

  • Ricerca, salute e turismo: un’opportunità offerta dalle terme dell‘Euregio

    Bad Häring/Tirolo - Il convegno sul termalismo che si è svolto oggi (13 novembre) a Bad Häring in Tirolo, ha focalizzato l’attenzione sulle nuove sfide e prospettive che emergono dalle recenti ricerche scientifiche sul termalismo nonché sulle nuove strategie da adottare in vista di un crescente turismo della salute e del wellness, che si concretizza fortemente nelle stazioni termali dell’Euregio.

  • Assistenza agli anziani: le buone pratiche nell'Euregio

    Il 6° simposio delle residenze per anziani dell’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino svoltosi oggi (6 novembre) a Bressanone si è concentrato sulle potenzialità delle reti territoriali nell’assistenza agli anziani e sulle buone pratiche nelle case di riposo di Alto Adige, Trentino e Tirolo.

  • App made in Südtirol sul Giro d’Italia protagonista a Smart City Exhibition

    Giro Challenge Val Martello, questo il nome della app gratuita che consente ai ciclisti di seguire le orme di campioni quali Eva Lechner lungo il finale di tappa che, lo scorso anno, ha portato i professionisti da Coldrano alla Val Martello in Alto Adige. Il progetto è stato presentato come esempio positivo tra ricerca e pubblica amministrazione alla Smart City Exhibition di Bologna.

  • Dalla Giunta: malattie rare, tre nuovi centri di riferimento a Bolzano

    Dal 2004, Alto Adige e Trentino lavorano assieme a Veneto e Friuli-Venezia Giulia nella prevenzione, diagnosi e cura delle malattie rare. La Giunta provinciale ha aggiornato oggi (6 ottobre) la lista dei centri di riferimento sovraregionali inserendone tre nuovi con sede presso l’ospedale di Bolzano.

  • Kompatscher e Rossi a Roma, si tratta con il Ministero per i punti nascita

    Alto Adige e Trentino assieme, a Roma, per trattare una soluzione ad hoc per i punti nascita degli ospedali periferici. I presidenti Kompatscher e Rossi hanno incontrato il sottosegretario alla salute De Filippo, al quale hanno consegnato un documento indirizzato alla Ministra Lorenzin. "L’obiettivo – commenta Kompatscher – è trovare un’intesa che sappia coniugare sicurezza e qualità".

  • L’Euregio all’EXPO di Milano: wellness alpino & relax in primo piano

    EXPO Milano – All’insegna del motto “Wellness & Relax” si è aperta oggi, 15 luglio, la quinta giornata della Settimana dell’Euregio presso lo stand altoatesino all’EXPO di Milano dedicata all’offerta di svago e benessere nelle località montane dell’Euregio. Come hanno sottolineato i partecipanti alla giornata, il paesaggio alpino, l’aria salubre, l’acqua buona e una natura incontaminata sono peculiarità che conferiscono all’Euregio un vantaggio competitivo in fatto di wellness & relax.

  • Stocker in visita al servizio di emergenza domiciliare di Innsbruck

    Sono oltre 4700 i cittadini del Nord Tirolo che utilizzano il servizio di emergenza domiciliare istituito dalla locale croce Bianca e che grazie ad un semplice pulsante consente di avere un rapido soccorso d’emergenza presso il proprio domicilio. L’Assessora Stocker ha visitato nei giorni scorsi la centrale operativi di questa servizio ad Innsbruck.

  • Protonterapia nell’Euregio – un’ulteriore arma contro i tumori

    Trento – Il GECT "Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino" in collaborazione con l’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia Autonoma di Trento e con i reparti di radio-oncologia di Innsbruck e Bolzano ha organizzato oggi (5 giugno 2015) a Trento un convegno dal titolo: "Protonterapia: un’opportunità per l’Euregio", a cui hanno partecipato esperti del settore provenienti da tutto l’Euregio e dalla Germania. Tema centrale del convegno è stato il trattamento dei tumori con i protoni, in particolare le esperienze europee e le opportunità cliniche e di ricerca del nuovo centro di protonterapia di Trento. Opportunità che possono e devono essere estese all’intera Euregio.

  • OK a collaborazione transfrontaliera per formazione di medici specialisti

    Numerosi i temi al centro degli incontri avuti dall’assessora provinciale altoatesina Martha Stocker a Roma con i dirigenti del Ministero della salute e dell’istruzione. Tra questi, in particolare, la collaborazione transfrontaliera tra l’Alto Adige e l’Austria in materia di formazione medica specialistica, il finanziamento di nuovi farmaci e la collaborazione della Scuola “Claudiana” con varie università.

  • Riforma sanitaria in Alto Adige, via libera alle linee guida

    Circa 30 pagine, all’interno delle quali è concentrata la strategia futura per l’assistenza sanitaria in Alto Adige. Il documento ha ricevuto oggi (10 febbraio) il via libera della Giunta provincial alto atesina, e "rappresenta la base - hanno spiegato l’assessore competente Stocker e il Presidente di Giunta Kompatscher - di una riforma del sistema che si pone l’obiettivo di assicurare prestazioni sanitarie di alta qualità a tutta la popolazione".


Condividi:  Facebook google+ twitter