News

Sanità, rinnovata la convenzione tra strutture tirolesi e altoatesine

Il centro trapianti di Innsbruck rimane il punto di riferimento per l’Alto Adige. La Giunta altoatesina ha rinnovato la convenzione triennale con le cliniche tirolesi.

Rinnovata la convenzione tra strutture tirolesi e altoatesine
Zoomansicht Rinnovata la convenzione tra strutture tirolesi e altoatesine

L’accordo con il Land Tirolo per l’assistenza sanitaria dei pazienti provenienti dall’Alto Adige è stata rinnovata oggi (26 settembre) dalla Giunta provinciale per ulteriori tre anni in base alla relativa proposta di accordo elaborata dall’assessora provinciale alla salute ed alle politiche sociali, Martha Stocker. Il nuovo accordo, che entra in vigore a partire dal 1° gennaio 2018, prevede che i pazienti altoatesini possano usufruire dell’assistenza ospedaliera delle cliniche operanti in Tirolo sia a livello ambulatoriale che per i ricoveri. Fanno parte delle strutture convenzionate la clinica universitaria di Innsbruck, l’ospedale generale di Hall in Tirolo e l’ospedale di Hochzirl – Natters.

L’accordo triennale prevede prestazioni complessive per un ammontare di 17 milioni di euro. “Il rinnovo della convenzione sottolinea ulteriormente il ruolo del centro trapianti di Innsbruck come centro di riferimento anche per l’Alto Adige. Tutti i trapianti riguardanti l’Alto Adige vengono effettuati presso questo centro altamente qualificato di Innsbruck” afferma l’assessora provinciale alla salute ed alle politiche sociali, Martha Stocker.

FG


» Tutte le news


Condividi:  Facebook google+ twitter