News

  • No Credit: più controlli, collaborazione Alto Adige, Tirolo e Trentino

    Più controlli sulla velocità, maggiore collaborazione con Trentino e Tirolo. Questi gli obiettivi della campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza in moto No Credit, avviata nel 2006 dall’Alto Adige. Su proposta dell’assessore Florian Mussner, la Giunta provinciale altoatesina ha dato l’ok al programma per il 2016. "La sicurezza è fondamentale – commenta Mussner – occorre maggiore responsabilità".

  • Tratta accesso BBT, ok al progetto ma paletti per l’ambiente

    Uno dei temi centrali della seduta di oggi (19 gennaio) della Giunta provinciale altoatesina è stato il tunnel di base del Brennero, e in maniera particolare la tratta d’accesso sud. Il progetto per il lotto Fortezza-Ponte Gardena è stato approvato dall’esecutivo di Palazzo Widmann, ma dovranno essere inserite una serie di modifiche per tenere conto delle osservazioni avanzate dal Comitato ambientale.

  • Autobrennero: 3,4 miliardi di investimenti in 30 anni

    Terza corsia, barriere antirumore, aree di servizio, opere di viabilità e tanto altro ancora. Ammontano a 3,4 miliardi di euro gli investimenti collegati al rinnovo trentennale della concessione autostradale per A22, mentre per il Fondo ferrovia che garantisce il finanziamento trasversale del BBT è previsto lo stanziamento di 1 miliardo di euro sino al 2045.

  • A22, traguardo storico: firmato l'accordo per il rinnovo della concessione

    "Un traguardo storico per la nostra autonomia". Con queste parole i presidenti Arno Kompatscher e Ugo Rossi commentano la firma del protocollo d’intesa che di fatto mette nero su bianco la proroga trentennale della concessione A22 alla futura società in-house Autobrennero SpA. L’accordo è stato sottoscritto oggi (14 gennaio) a Roma dal Ministro Graziano Delrio e dai soci pubblici di A22.

  • Concessione A22: il 14 gennaio firma del protocollo d’intesa con Ministero

    Un protocollo d’intesa che mette nero su bianco l’accordo, già verificato in sede europea, raggiunto dai presidenti Arno Kompatscher e Ugo Rossi con il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio: lo ha approvato oggi (23 dicembre) la Giunta regionale e sarà firmato dal Ministero e dai soci pubblici di Autobrennero Spa il 14 gennaio 2016.

  • Theiner risponde a Transitforum: "Strategia comune dell’Euregio"

    "Per gestire la questione del traffico di transito dei mezzi pesanti è necessaria una strategia comune dell’Euregio": con queste parole l’assessore Richard Theiner risponde alle critiche del Transitforum Austria-Tirol che accusa la Provincia di Bolzano di inerzia nel percorso di abbattimento delle emissioni inquinanti lungo l’asse del Brennero.

  • Strada di Passo Rombo: rinnovo convenzione per il pedaggio

    La Giunta provinciale della Provincia Autonoma di Bolzano ha deciso di rinnovare la convenzione per compartecipare ai proventi del pedaggio sul versante austriaco di Passo Rombo a fronte della rinuncia a riscuotere il pedaggio sul tratto altoatesino. Per ogni passaggio alla Provincia di Bolzano andrà il 20% della tariffa netta incassata dalla società austriaca incaricata della riscossione unica.

  • Convegno transfrontaliero: Soluzioni per una mobilità sostenibile

    Un centinaio fra rappresentanti di Comuni, progettisti e persone interessate si sono scambiati esperienze riferite all’implementazione di soluzioni di mobilità sostenibile nell’ambito l’annuale convegno transfrontaliero "Percorsi di mobilità sostenibile", tenutosi oggi, 25.11, a Palazzo Widmann a Bolzano.

  • Bus diretti per la Svizzera, proroga sino a fine 2018

    Sono stati prorogati per altri tre anni i collegamenti diretti via bus tra Italia e Svizzera lungo le tratte Müstair-Malles e Martina-Nauders-Malles. La convenzione, alla quale partecipano Provincia di Bolzano, Cantone dei Grigioni, SAD e PostAuto Schweiz, è stata approvata oggi (24 novembre) dalla Giunta provinciale alto atesina su proposta dell’assessore Mussner.

  • Traffico pesante da gomma a rotaia, Euregio chiede il sostegno dell'Europa

    Il sostegno della Commissione Europea al progetto di passaggio da gomma a rotaia del traffico pesante nell’arco alpino, con particolare attenzione all’asse del Brennero. Questa la richiesta avanzata dai tre assessori alla mobilità dell’Euregio, Mussner, Gilmozzi e Felipe, durante l’incontro con la funzionaria UE Desiree Oen.


Condividi:  Facebook google+ twitter