News

  • Stocker si informa su progetti di integrazione lavorativa in Vorarlberg

    Una delegazione altoatesina guidata dall’assessora provinciale Martha Stocker ha visitato in Vorarlberg una serie di progetti dedicati all’integrazione lavorativa di persone con disabilità. Le esperienze potranno confluire nelle disposizioni attuative della legge provinciale sull’inclusione e la partecipazione di persone disabili, attualmente in elaborazione.

  • Le nuove tecnologie, punto d'incontro fra donne disoccupate e imprese trentine

    Agenzia del Lavoro e Informatica Trentina hanno presentato stamani il progetto Talia, iniziativa unica nel suo genere in Europa che intende favorire l’occupabilità di giovani disoccupate laureate in discipline non scientifiche, attraverso la formazione sulle nuove esigenze strategiche delle aziende. In particolare, il progetto prevede un percorso formativo che mira ad arricchire il bagaglio professionale delle partecipanti con conoscenze e competenze attinenti il social media marketing e un tirocinio in aziende trentine finalizzato ad attivare e gestire i canali social aziendali, per migliorare il posizionamento competitivo dell’azienda.

  • Profughi in Alto Adige: associazioni di volontariato e assessora Stocker a confronto

    Il potenziamento dello scambio informativo e del coordinamento dell’attività prestate dai volontari in favore dei migranti e richiedenti asilo sono le fra le richieste emerse nel corso dell’incontro tra l’assessora provinciale Martha Stocker e i rappresentanti delle organizzazioni di volontariato attive nelle 14 strutture provinciali d’accoglienza e nelle stazioni di Bolzano e Brennero.

  • Il Tirolo informa sulle misure previste per la sicurezza alle frontiere

    Le misure di controllo delle forze di polizia austriache ai valichi di Brennero, Resia e Prato Drava sono state al centro dei colloqui di oggi pomeriggio (24 febbraio) a Bolzano. L’assessora Martha Stocker ha ribadito l’importanza dello scambio e dell’informazione reciproca, per ridurre al minimo possibile gli effetti sull’Alto Adige dei controlli.

  • I presidenti dell'Euregio al ministro Alfano: collaboriamo insieme nel vero spirito europeo

    Cinque le proposte avanzate dal presidente Kompatscher durante l’incontro di oggi (22 febbraio) a Roma con il Ministro Alfano per quanto riguarda i controlli di confine previsti dall’Austria: gestione del flusso dei migranti, distribuzione tra regioni, riparto nazionale, utilizzo delle caserme, coinvolgimento delle forze di Polizia. Su tutti i punti il governo ha assicurato il proprio sostegno.

  • Profughi e confini: i Presidenti dell'Euregio lunedì dal ministro Alfano

    Dopo il colloquio a Vienna, quello a Roma: i Presidenti dell’Euroregione Ugo Rossi, Günther Platter e Arno Kompatscher lunedì 22 febbraio incontrano congiuntamente il ministro degli Interni Angelino Alfano per ribadire la posizione e le richieste sulla questione dei migranti e dei controlli al Brennero.

  • La rete Euregio delle RSA dà l’avvio allo scambio dei collaboratori

    Nella sede dell‘Ufficio comune dell’Euregio all’EURAC a Bolzano si sono trovati ieri i membri del gruppo di lavoro RSA dell’Euregio con il patrocinio dell’Euregio, per preparare lo scambio reciproco di personale qualificato di circa dieci strutture per anziani in Tirolo, Alto Adige e Trentino nei mesi di marzo e aprile. L’obiettivo dell’iniziativa trasfrontaliera, attuata in collaborazione con le associazioni delle residenze per anziani dell’Alto Adige, l’ARGE Case di riposo tirolesi e l’UPIPA trentina, si pone l’obiettivo dell’apprendimento reciproco su temi quali il management organizzativo, la conduzione di personale e l’assistenza clienti.

  • Summit dell'Ocse con i nuovi partner del Centro di Trento ed i rappresentanti delle istituzioni italiane

    Vertice oggi a Trento dei rappresentanti dell’Ocse e delle Istituzioni italiane per pianificare, assieme agli attori territoriali, le nuove attività del Centro Ocse-Leed di Trento nel quinquennio 2016-2020, alla luce delle recenti novità, in particolare l’allargamento della partnership a: Regione Autonoma del Trentino Alto Adige-Sudtirol, Provincia autonoma di Bolzano-Bozen, Camera di Commercio di Udine e Fondazione di Venezia, che ha aperto un ufficio satellite nella città lagunare. L’ingresso dei nuovi partner configura un cambiamento significativo nella governance del Centro e di conseguenza anche un deciso "cambio di passo" nella realizzazione dei suoi incarichi, legati al programma Leed sullo sviluppo territoriale e coordinati in sede locale da un apposito Comitato di pilotaggio.

  • Profughi, operativa a Trento la Residenza Fersina

    La Residenza Fersina di Via al Desert a Trento oggi è entrata ufficialmente a far parte del sistema trentino di accoglienza dei migranti forzati. La rete coordinata dalla Provincia autonoma di Trento può contare ora su una struttura in grado di ospitare, come capienza massima, 250 persone. Il primo giorno di operatività ha già consentito di “alleggerire” il Campo della Protezione Civile di Marco di Rovereto e di svuotare completamente la Residenza Viote.

  • Via al nuovo programma Interreg Italia-Austria: 98 milioni euro fino a 2020

    Si è aperto ufficialmente oggi pomeriggio (28 gennaio) a Bolzano il nuovo periodo 2014-2020 del Programma di cooperazione Interreg V Italia-Austria. Disponibili 98 milioni di euro da UE e Stato per finanziare progetti transfrontalieri di enti, associazioni, imprese. Primo call a febbraio.


Condividi:  Facebook google+ twitter