News

  • Convegno Arge Alp e buone pratiche da diffondere

    Sono in totale 25, fra progetti già realizzati e idee/progettazioni, quelli presentati da Trentino, AltoAdige, Canton Grigioni, Vorarlberg, Tirolo nell’ambito del progetto ALP.IN.SKI Best Practices. Il convegno è stata un’occasione per importanti riflessioni sulle migliori pratiche adottate nell’ambito delle stazioni sciistiche e per fare il punto sulla situazione di uno dei settori più importanti per l’economia delle regioni alpine. Sotto la lente di ingrandimento le migliori soluzioni adottate per gli impianti a fune in ambito alpino con particolare attenzione al risparmio energetico all’uso di fonti alternative, alla mobilità alternativa e all’inserimento armonico nel paesaggio.

  • Lavori pubblici: tecnici di Bolzano e Innsbruck a confronto

    Un proficuo scambio d’informazioni tra i dirigenti della Direzione tecnica del Land del Tirolo e quelli del Dipartimento ai lavori pubblici della Provincia di Bolzano si è tenuto ieri, 20.01, ad Innsbruck nell’ambito di un incontro informale.

  • 28 gennaio: lancio del nuovo programma Interreg V-A Italia-Austria

    Il nuovo programma di cooperazione tra Italia e Austria fino al 2020, approvato dall’UE, ha una dotazione finanziaria di quasi 100 milioni di euro per promuovere progetti transfrontalieri. Il nuovo periodo di Interreg viene inaugurato dall’evento di giovedì 28 gennaio a Bolzano.

  • Trilogis e il consorzio HIT nel club incaricato di definire gli standard europei per le città intelligenti

    Altro riconoscimento internazionale per Trilogis e per il sistema trentino dell’innovazione. L’azienda, con sede nel Polo Meccatronica, è stata infatti scelta dalla Commissione Europea quale referente tecnico del progetto “ESPRESSO”, che ha come obiettivo quello di sviluppare standard per permettere alle città europee di ammodernarsi installando nuove tecnologie che le rendano più sicure, vivibili e connesse.

  • Autonomia e federalismo fiscale nel segno della responsabilità: Rossi in commissione parlamentare

    Roma - Con il Patto di Milano prima e quello di Garanzia poi Trento e Bolzano hanno di fatto realizzato i principi del federalismo fiscale in un’ottica di partecipazione responsabile all’obiettivo del risanamento dei conti dello Stato. Lo ha ricordato il governatore del Trentino, Ugo Rossi che questa mattina ha tenuto a Roma un’audizione davanti alla commissione parlamentare presieduta dall’onorevole Giancarlo Giorgetti. Dopo aver brevemente illustrato le ragioni storiche dell’autonomia trentina, Rossi ha ricordato che il tema del risanamento dei conti dello Stato è stato affrontato in una logica pattizia e nel rispetto delle prerogative dello Statuto posto che "le autonomie speciali hanno cercato di evitare che la giusta tensione a questo obiettivo comprimesse l’autonomia".

  • Kompatscher a fine anno/2: aeroporto, sanità, energia, finanze, IDM

    Il referendum sull’aeroporto come opportunità per accrescere la partecipazione dei cittadini alla vita politica, la riforma della sanità, i grandi passi in avanti nel settore dell’energia, l’accordo finanziario raggiunto con Roma, il ruolo della neo-nata IDM. Questi i temi locali che il presidente Arno Kompatscher ha affrontato oggi (30 dicembre) nel colloquio di fine anno con i media.

  • Cooperazione Italia-Svizzera: premiati 3 progetti altoatesini

    I progetti trasfrontalieri "FreeGIS", "Piccole scuole di montagna" e "SloMove" realizzati nell’ambito della Cooperazione Italia-Svizzera, sono stati premiati, assieme ad altri 14, il 15.12 a Milano.

  • Premio Arge Alp 2016: 25mila euro, un video spiega come partecipare

    Il premio Arge Alp 2016 - dotazione 25mila euro - cerca progetti innovativi nel settore dell’occupazione. Possono partecipare associazioni, aziende e istituzioni pubbliche e private, la scadenza è il 31 gennaio 2016. Tutte le informazioni essenziali sul Premio Arge Alp sono riassunte in un video in due lingue all’indirizzo www.argealp.org

  • FSE: partito il nuovo Programma 2020, all'Alto Adige 136 milioni di euro

    Con un evento informativo è scattato oggi (14 dicembre) a Bolzano il Programma operativo del Fondo sociale europeo 2014-2020 della Provincia di Bolzano, che fino al 2020 potrà contare su una dotazione di 136,6 milioni di euro. Il presidente Arno Kompatscher ha sottolineato che il nuovo Programma FSE sosterrà lo sviluppo del mercato del lavoro e del sistema sociale e la promozione dell’istruzione.

  • Relazione di Kompatscher al bilancio 2016: mettere l’Alto Adige in rete

    „"Mettere l’Alto Adige in rete, rafforzarlo verso l’interno e l’esterno come spazio vitale e polo economico all’insegna della stabilità": nella relazione programmatica al bilancio di previsione 2016 presentata oggi (11 dicembre) in Consiglio provinciale, il presidente della Provincia Arno Kompatscher ha indicato la rotta del terzo anno di Legislatura.


Condividi:  Facebook google+ twitter