News

  • Una stagione di mostre ed eventi nei castelli del Trentino

    Presentate al Castello del Buonconsiglio l’attività espositiva e i principali eventi nelle sedi distaccate di Castel Caldes, Castel Stenico, Castel Beseno e Thun.

  • Inaugurata la mostra fotografica sulla Grande guerra in Tirolo

    1914–1918. La prima guerra mondiale in Tirolo. Questo il titolo della mostra fotografica dell’Archivio provinciale inaugurata a Castel Taufers.

  • La riforma dello Statuto di Autonomia e il futuro dei Ladini

    La riforma dello Statuto di Autonomia può e deve essere un’occasione preziosa anche per valorizzare il ruolo delle le minoranze linguistiche, a partire da quella Ladina; questa la comune convinzione espressa ieri dai presidenti delle Province autonome di Trento e Bolzano Ugo Rossi e Arno Kompatscher, nell’incontro pubblico tenutosi a Moena, per iniziativa del gruppo consiliare della Ual-unione autonomista ladina, e introdotto dall’assessore regionale Giuseppe Detomas.

  • "Innsbrucker Gespräche": dibattito su sviluppo del sistema scuola

    Dello sviluppo del sistema scuola hanno dibattuto 80 esperti di Austria, Germania, Norvegia e Alto Adige durante la 1a edizione degli "Innsbrucker Gespräche".

  • Presentato ampio studio su Catarina Lanz del Museum Ladin

    È stato presentato sabato 16 Aprile, a San Vigilio di Marebbe, l’ampio volume di Lois Craffonara ed Helga Dorsch dedicato alla figura di Catarina Lanz, eroina ladina delle guerre di liberazione tirolesi. Edito dal Museum Ladin, il libro raccoglie anni di ricerche approfondendo diversi temi legati alla “ragazza di Spinga”.

  • 30esima edizione di BOLZANO FILM FESTIVAL BOZEN 2016: Premio giuria studenti Euregio

    Il film vincitore assegnato dalla giuria studenti, composta da David Frötscher, David Lamprecht, Carlo Brugnara, Davide Polacco, Jasmine Wang, Theresa Egger, Janick Entremont e Beatrice Fahrngruber proveniente dal Tirolo, Alto Adige e dal Trentino e seguita dai tutor esperti Arnold Schnötzinger e Werther Ceccon, sabato sera, 16 aprile, alla premiazioe finale del Bolzano Film Festival Bozen in rappresentanza della rappresentante dell’Euregio Birgit Oberkofler, si chiama “Die Schwalbe” die Mano Khalil.

  • Gran finale di “Giovani ricercatori cercansi”

    La microbiologia di un lago di montagna e un tour virtuale dei castelli dell’Alto Adige. Con questi temi i ragazzi altoatesini hanno convinto la giuria del concorso interregionale “Giovani ricercatori cercansi”. La finale che si è svolta nei giorni scorsi a Davos ha assegnato il primo premio nella categoria Ricerca a Daniel Pattis del Liceo scientifico di lingua tedesca di Bolzano per la sua analisi microbiologica dei sedimenti del lago Nero di Tumulo. Al secondo posto nella categoria Sviluppo di prodotti si sono classificati invece i ragazzi del liceo Rainerum con la loro app per visitare virtualmente i castelli dell’Alto Adige. Ai progetti vincitori è stato assegnato un montepremi complessivo di 3000 euro messo a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano.

  • Polis Europa: il 22-23 aprile a Castel Tirolo si discute di Euregio

    Il nuovo format Euregio Atelier propone ill 22 e 23 aprile a Castel Tirolo il convegno "Polis Europa" per mostrare il grande potenziale delle città e dei territori dell’Europa nel ricreare una società europea ricca di cultura e di identità. Previsti relatori di spicco e una tavola rotonda con il presidente della Provincia Arno Kompatscher.

  • Bolzano Filmfestival 2016: programma speciale per ragazzi e bambini

    La prossima edizione di Bolzano Film Festival Bozen avrà la sua prima giuria di studenti. Oltre alle due giurie di esperti internazionali chiamati a premiare documentari e lungometraggi e oltre alla giuria popolare costituita dal pubblico in sala, il festival - che ad aprile festeggia il suo trentesimo compleanno - si arricchisce della collaborazione di 9 studenti del liceo chiamati a giudicare il migliore tra 5-6 film e documentari scelti apposta per loro dal team del festival.

  • Fondo Euregio per la Ricerca: a sei progetti 1,6 milioni di euro

    Sei progetti che coinvolgono dieci istituti di ricerca dell’Euroregione, ai quali sono andati 1,6 milioni di euro: sono questi i numeri della prima edizione del Fondo Euregio per la Ricerca, "creato - come ha ricordato il presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi - per potenziare e favorire ulteriormente la collaborazione scientifica nell’Euregio Tirolo, Alto-Adige,Trentino attraverso progetti comuni". Già chiuso anche il secondo bando, al quale hanno partecipato 38 progetti, per il quale sono altri 1,4 milioni di euro.


Condividi:  Facebook google+ twitter