News

  • Patentino di bilinguismo: 13mila candidati all'anno

    L’attestato di bilinguismo compie 40 anni. Kompatscher: "Una delle colonne della nostra autonomia".

  • “Giovani ricercatori cercansi”: entro il 30 novembre le iscrizioni

    Un concorso transfrontaliero per la valorizzazione dei giovani talenti in ambito scientifico

  • Provincia di Bolzano-LUB, tre piattaforme formative e scientifiche

    La Provincia amplia la collaborazione con la LUB in formazione di docenti e educatori, apprendimento permanente, tutela delle piante. Create 3 piattaforme.

  • Battaglia all’ultimo “pitch” martedì 24 ottobre con le finali del Premio D2T Start Cup e del contest Startup.Euregio-120 secondi

    Tante ed innovative le nuove idee in gara. Appuntamento a Rovereto, presso Progetto Manifattura, a partire dalle ore 9 per conoscere i progetti degli aspiranti imprenditori

  • Aperto il NOI Techpark/2: cambierà l'Alto Adige

    Il NOI Techpark è stato inaugurato stasera a Bolzano sud. Kompatscher: un sito che cambierà l’Alto Adige. Boschi: Alto Adige speciale in tutti i sensi.

  • 70 anni accordo di Parigi, il 19 ottobre nuovo libro e discussione

    La presentazione di un libro e un dibattito: il 19 ottobre, a Bolzano, torna d’attualità il tema del 70esimo anniversario dell’Accordo di Parigi.

  • Euregio 4): Fondo euregio per la ricerca: il terzo bando

    Al via il terzo bando del Fondo Euregio per la ricerca scientifica, deliberato oggi dalla Giunta del GECT Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino. Dotazione finanziaria di 3,2 milioni di euro per il triennio 2018-2020, domande da presentare entro il 28 febbraio 2018. Il 2 e 3 novembre gli esperti del Fondo per la promozione della ricerca scientifica saranno a Bolzano e Trento per fornire informazioni dirette rispetto al bando. Il bando punta a sostenere innanzitutto i progetti pluriennali di ricerca che coinvolgono tutti e tre i territori dell’Euregio. "L’obiettivo - sottolineano i presidenti Arno Kompatscher, Ugo Rossi e Günther Platter - è quello di rafforzare e collegare il lavoro di ricerca in Alto Adige, Tirolo e Trentino aprendo nuove e concrete prospettive in un’ottica di maggiore competitività a livello internazionale".

  • Il Trentino ricorda i 200 anni del Catasto Austriaco

    Ci sono innovazioni che, a 200 ani dalla loro introduzione, continuano ad essere moderne e "illuminate" ed a connotare positivamente i sistemi amministrativi di alcuni territori. E’ il caso del Catasto Fondiario di origine austroungarica, nato il 23 dicembre 1817 a seguito dell’emanazione della Patente Sovrana a firma di Francesco I° d’Austria. Il Trentino, come parte integrante dell’Impero e del Tirolo storico, è stato direttamente interessato da questa innovazione (all’epoca una rivoluzione) e ne gestisce ancora l’eredità, ora in formato digitale per la totalità del territorio provinciale. E a Vienna alle celebrazioni per i 200 anni del Catasto Austriaco era presente anche una delegazione regionale guidata dal vicepresidente altoatesino Christian Tommasini e dall’assessore regionale Giuseppe Detomas.

  • Firmato accordo con l’Austria sulla formazione professionale

    Firmato l’accordo fra Austria e Provincia di Bolzano per il riconoscimento reciproco di diplomi di maestro artigiano e titoli di fine apprendistato.

  • Prosegue il trilinguismo in Trentino: in arrivo 2 milioni di euro per la formazione linguistica degli insegnanti

    Attivare percorsi di formazione di lingua inglese e tedesca al fine di preparare gli insegnanti al conseguimento delle certificazioni linguistiche internazionali di livello B1, B2 e C1. Questo l’obiettivo di una delibera, approvata oggi dalla Giunta provinciale su proposta del presidente Ugo Rossi, con la quale è stato definito uno schema di avviso, con le relative disposizioni gestionali, per la presentazione di progetti di formazione da parte di enti, pubblici e privati, accreditati dal Fondo sociale europeo.

« pagina precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 pagina successiva »

Condividi:  Facebook google+ twitter