News

Appalti: normativa comune fra Alto Adige e Trentino, firmato protocollo

Definire un rapporto di collaborazione in materia di contratti pubblici: questo l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato oggi (20 maggio) a Trento dal presidente della Provincia Autonoma di Bolzano, Arno Kompatscher e dall’assessore alle infrastrutture e ambiente della Provincia di Trento, Mauro Gilmozzi.

Verso una normativa comune sugli appalti pubblici: Kompatscher e Gilmozzi hanno firmato il protocollo (Foto Provincia Trento)
Zoomansicht Verso una normativa comune sugli appalti pubblici: Kompatscher e Gilmozzi hanno firmato il protocollo (Foto Provincia Trento)

Attraverso una comune strategia fra le due Province, spiegano Kompatscher e Gilmozzi, il protocollo firmato a Trento vuole raggiungere migliori livelli di efficacia dell'azione pubblica e creare regole di riferimento omogenee per il sistema socioeconomico delle due Province nel settore degli appalti pubblici. Bolzano e Trento dedicheranno particolare attenzione ad alcuni precisi aspetti: le esigenze sociali ed ambientali, la tutela del lavoro e i subcontratti, la previsione di criteri premiali di valutazione delle offerte nei confronti delle imprese che operano sul territorio, in ottemperanza ai principi di economicità, prevedendo misure di semplificazione all'accesso al mercato delle micro, piccole e medie imprese.

"Il protocollo - sottolinea il presidente Kompatscher - richiama inoltre agli aspetti della territorialità e della filiera corta nell'intero ciclo di vita del contratto, alla previsione di misure di semplificazione delle procedure di gara e di riduzione degli oneri di partecipazione per gli operatori economici." Fra le iniziative operative individuate dal protocollo c'è una normativa comune di recepimento delle direttive europee da introdurre nei propri ordinamenti.

Nell'intesa si prevedono anche la condivisione di strumenti operativi e gestionali, l'individuazione di strategie comuni di acquisto di beni e di servizi standardizzabili e l'organizzazione di corsi di formazione del personale in materia di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture. Per definire le azioni operative e verificare lo stato di attuazione degli obiettivi individuati dal Protocollo, è stato infine deciso di costituire un tavolo tecnico dove opereranno i dirigenti generali delle due Province competenti in materia.

pf


» Tutte le news


Condividi:  Facebook google+ twitter