Ingrid Canins

Interior designer

Roma, Milano, Amburgo, Torino, Firenze, Bruxelles – le tappe di formazione e lavoro professionale dell'artista, badiota d'origine, sono tanto variegate e colorate, quanto lo sono le sue opere in qualità di interior designer.

Domanda 1) Cosa significa per Lei personalmente l'Euregio? 

Lei descrive se stessa come un "artista artigianale nell'arte da vivere", che ama viaggare in un Europa senza frontiere e che ha imparato a stimare e apprezzare la pluralità, la libertà e l'apertura culturale. Nel suo lavoro con la pittura, con mobili, tessuti e carta da parati l'artista riesce a coniugare tradizione e modernità in modo felice e armonioso. Ingrid Canis attualmente vive in un maso a Marlengo nei pressi di Merano.

Domanda 2) Che esperienze professionali positive ha fatto nell'Euroregione?

Libertà di scelta e circolazione nel lavoro transfrontaliero: Ingrid Canins paragona la sua vita nella parte altoatesina dell'Euregio spesso con una coperta calda che ogni tanto bisogna scrollare fortemente, che offre però allo stesso tempo sicurezza, protezione e ritiro, ma soprattutto una grande libertà di espressione e di scelta nel lavoro transfrontaliero.

Domanda 3) Da artista cosa si aspetta dall'Euroregione?

Ingrid Canins cerca continuamente di adeguare la sua arte all'ambiente circostante, rendendo in tal modo ogni incarico un capolavoro unico e ineguagliabile. Le sue opere sono contrassegnate non soltanto dall'utilizzo di diversi materiali ma anche da una varietà infinita di tecniche che spaziano dalla pittura all'affresco, al trompe l'oeil, al murales fino alla poco usata, cosidetta "Lüftlmalerei - pittura all'aria fresca".

Domanda 4) Ce nfluenzua à pa vosc pere Luigi Canins sun vosc lëur?
(Che influenza ha avuto Suo padre Luigi Canins per il Suo lavoro?)
 

Galleria foto

  • © Ingrid Canins
  • © Ingrid Canins
  • © Ingrid Canins
  • © Ingrid Canins
  • © Ingrid Canins
  • © Ingrid Canins
  • © Ingrid Canins
  • © Ingrid Canins
  • © Ingrid Canins
  • © Ingrid Canins

Curriculum vitae

  • nata nel 1963, cresciuta in Badia e Brunico, abita ora a Marlengo in Alto Adige
  • Maturità, poi Istituto Europeo di Grafica e Design a Roma
  • due anni in qualità di grafica e designer all'agenzia pubblicitaria HM & C Advertising a Bolzano
  • due anni in qualità di designer nel settore tessile e spedizione di moda, Amburgo
  • formazione all'Istituto Artistico di Design & Moda Marangoni, Milano
  • tre anni in qualità di designer nel settore tessile fra Como e Milano
  • tre anni in qualità di designer alla ditta Alivar, Firenze
  • formazione nella pittura all'affresco, trompe l’oeil e murales all'Accademia Kellen, Bruxelles
  • da allora artista e designer autonoma www.scomoda.com

Inizio pagina


Condividi:  Facebook google+ twitter