Gerhard Prantl

Corraggio, humor e spirito di resistenza tra i monti

La suggestiva valle tirolese dell’Ötztal è l’epicentro della creatività artistica di Gerhard Prantl. Prantl è una persona poliedrica perennemente all’opera. Fondamentale è la sua collaborazione pluridecennale all’associazione culturale Pro Vita Alpina. Nel 2014 gli è stato conferito il titolo di “professore”.

 

Note biografiche

Nasce nel 1946 a Längenfeld nell’Ötztal.

Dal 1982 al 1984 fa parte del direttivo dell’associazione “Zukunftswerkstätte KRAFTFELD” (Forum europeo per un nuovo rapporto, giovane e attivo, con l’arte, la cultura, le scienze umane e naturali, la politica e l’economia) e del direttivo di “ARGE Region Kultur” (Comunità di lavoro per l’attività culturale regionale). Dal 1990 al 2006 guida l’associazione Pro Vita Alpina, operante in tutto il territorio alpino. Dal 1991 al 1997 opera come formatore degli adulti per conto del Ministero austriaco per l’istruzione e gli affari culturali. Nell’anno accademico 1994/1995 è professore incaricato presso l’Istituto per le scienze dell’educazione dell’Università di Innsbruck (attività culturale con ragazzi delle aree rurali/turistiche).

Negli anni ’80 contribuisce a dare vita alle iniziative culturali “Herbstwind”, “Feuerwerk”, “Drauf los”, “Litera-Tour”. Nel 1989 è co-fondatore della piattaforma “Tiroler Kulturinitiativen TKI” (di cui ricopre dal 1991 al 1993 la carica di presidente onorario presso il Kulturgasthaus Bierstindl di Innsbruck), in seguito fonda insieme con altri l’associazione “IG Kultur Österreich”.

Nel 1995 è promotore di “FREISTAAT BURGSTEIN”, “officina artistico-intellettuale tra i monti” che si propone come modello di collaborazione e rete tra studenti e laureati delle diverse facoltà e accademie artistiche europee.

Ha collaborato alla progettazione, organizzazione e realizzazione di numerosi progetti culturali in ambito regionale, sovraregionale e internazionale. Ha curato, da solo o in collaborazione con altri, diverse pubblicazioni culturali. “Lavoratore della cultura”, nel novembre 2013 è stato insignito dal Presidente austriaco Heinz Fischer del titolo onorifico di “Professore”.

Links:

Pro Vita Alpina


Condividi:  Facebook google+ twitter