Windgarden: Euregio - fiorire insieme!

Rappresentare dal punto di vista artistico l'Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino: ecco il compito a cui sono stati chiamati nello scorso semestre del 2014 un gruppo di studenti della Libera Università di Bolzano. Il risultato di questo lavoro ha preso forma nel periodo prenatalizio in piazza del Grano con l'installazione "Wind Garden". Dei petali d'acciaio che fioriscono, e si muovono grazie all'energia del vento. Dal 28 novembre al 23 dicembre 2014 turisti e residenti che transiteranno a Bolzano per piazza del Grano, avranno a disposizione una nuova attrazione. Si chiama "Wind Garden", ed è un'installazione artistica creata da Anna Matosova, studentessa russa della facoltà di design della Libera Università di Bolzano.

Il lavoro, portato a termine su incarico del GECT Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino grazie al coordinamento dei docenti Antonino Benincasa, Gianluca Camillini ed Emanuela De Cecco, è stato presentato dalla stessa Anna Matosova. "Per la mia opera - racconta la studentessa russa - mi sono ispirata al grande impegno delle tre province dell'Euregio nella tutela dell'ambiente e nello sviluppo delle energie rinnovabili".

La scultura, che come accennato resterà in piazza del Grano sino al 23 dicembre, rappresenta una delle iniziative messe in campo dal GECT per accrescere tra la popolazione il sentimento di appartenenza all'Euregio. Birgit Oberkofler, dell'Ufficio Euregio, ha sottolineato che "l'opera simboleggia al meglio il lavoro comune di Tirolo, Alto Adige e Trentino per far convivere crescita e sviluppo con la tutela della natura e dell'ambiente".

La studentessa russa Anna Matosova è l'autrice della scultura Windgarden


Condividi:  Facebook google+ twitter