Fondo Euregio per la mobilità

La ricerca congiunta rappresenta un pilastro importante dell’Euregio. Il 18 agosto 2013 nella cornice della Giornata del Tirolo è stato sottoscritto un accordo di collaborazione tra l’Università di Innsbruck, la Libera Università di Bolzano e l’Università di Trento che avvicina ulteriormente i tre atenei dell'Euregio. Detto accordo non riguarda solo la collaborazione nell’ambito della ricerca, bensì anche il preciso intento di promuovere la mobilità di ricercatori e studenti fra le Università di Innsbruck, Bolzano e Trento.

Il GECT “Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino” intende istituire un Fondo Euregio per la mobilità, la cui dotazione, suddivisa per quanto possibile equamente, andrà a promuovere la mobilità degli studenti e dei docenti fra gli atenei. L'ammontare complessivo è di 100.000 € all'anno.

Il Fondo Euregio per la mobilità dovrà essere gestito in modo efficiente ed efficace, ragion per cui il GECT intende stipulare con le amministrazioni degli atenei coinvolti una specifica convenzione. Nella fase iniziale il Fondo Euregio per la mobilità opererà esclusivamente a favore di studenti e docenti dell’Università di Innsbruck, della Libera Università di Bolzano e dell’Università di Trento.

Una volta che il Fondo Euregio per la mobilità si sarà consolidato l’offerta verrà estesa, in collaborazione con i tre atenei, a tutti gli istituti universitari che cooperano all’interno dell’Euregio.

Link:

 


Condividi:  Facebook google+ twitter