Daria De Pretis

Rettore Università di Trento

Quando si tratta dello sviluppo dell’Euregio la collaborazione tra le tre università – Trento, Bolzano e Innsbruck - costituisce una colonna portante. Nell’agosto 2013 durante il Forum Europeo di Alpbach, in occasione della "Giornata del Tirolo", è stato sottoscritto l’accordo tra le tre università. L’obiettivo è quello di raggiungere un’ intensa collaborazione a livello euroregionale nell’ambito della ricerca e della formazione. In occasione della festa dei media nel giugno 2014 è stato presentato un fondo della ricerca e un fondo. Oltre allo scambio di ricercatori, professori e studenti, le università offrono percorsi di studi congiunti ed elaborano progetti di ricerca comuni. Insieme si costruisce un’importante rete di conoscenza lungo l’asse Trento-Bolzano-Innsbruck, una rete che ci consente di sfruttare sinergie offrendo benefici per tutti. Daria de Pretis, sin dall’inizio della sua carica come rettrice dell’Università degli Studi di Trento, è impegnata fortemente nello sviluppo della collaborazione euroregionale tra le università ed è per questo che è stata scelta come persona del mese.

AVVISO: Prof. Daria de Pretis è stata nominata giudice della Corte Costituzionale da parte del Presidente della Repubblica. Da dicembre 2014 non ricopre più la posizione di rettrice dell’università di Trento. Le funzioni del Rettore sono svolte dal Prorettore vicario prof. Aronne Armanini fino all'elezione del nuovo Rettore.

Nel video illustra gli obiettivi e i progressi della collaborazione:

 

 

Laureata in giurisprudenza a Bologna nel 1981, Daria de Pretis è stata ricercatore, professore associato e, dal 2000, professore ordinario di diritto amministrativo presso l’Università di Trento, titolare degli insegnamenti di “Diritto amministrativo”, “Diritto processuale amministrativo”, “Diritto amministrativo dell’Unione europea e delle amministrazioni globali”, “Diritto amministrativo comparato”, “Diritto urbanistico” e “Diritto e genere (gender studies)” nella Facoltà di Giurisprudenza.
È stata vicepreside della Facoltà di Giurisprudenza, vicedirettore del Dipartimento di scienze giuridiche e direttore della Scuola di specializzazione per le professioni legali delle Università di Trento e di Verona.

I suoi principali temi di studio sono nell’area del diritto pubblico, del diritto amministrativo italiano, comparato e dell’Unione europea.

Da luglio 2013 è coordinatrice della Commissione di Studio incaricata dal MIUR di elaborare proposte operative in materia di potenziamento del sistema di autovalutazione della qualità e dell’efficacia delle attività didattiche e di ricerca delle università, dell’accreditamento iniziale e periodico delle sedi e dei corsi di studio universitari e della valutazione periodica della qualità, dell’efficienza e dei risultati conseguiti dagli atenei. Il suo mandato scade il 31 ottobre 2019.

È Presidente dell'Istituto italiano di Scienze Amministrative, sezione italiana dell’Institut international des Sciences administratives, e fra i fondatori di Italian Journal of Public Law, la prima rivista giuridica italiana interamente in inglese.

È stata commissario di concorsi universitari per posizioni di prima e seconda fascia e di ricercatore, e di concorsi pubblici per la copertura di posizioni dirigenziali presso varie pubbliche amministrazioni. Nel 2013 è stata nominata nella commissione per l’abilitazione scientifica nazionale alla prima e seconda fascia dei professori universitari nel settore concorsuale 12/D1-Diritto amministrativo, dalla quale di è dimessa a seguito della presa di servizio come Rettore.

CONTATTO & ULTERIORI INFORMAZIONI:

Università di Trento
Via Belenzani, 12 - 38100 Trento
Tel. 0461/281126 - Fax 0461/281247
rettore@unitn.it
www.unitn.it

>> Curriculum vitae

Daria de Pretis


Condividi:  Facebook google+ twitter