Euregio Tour Ciclistico delle Alpi 2016

Una retrospettiva sul successo dell’Alpen Radtour attraverso le terre dell’Euregio

>> Comunicato stampa

>> Video

>> Fotogallery

Dopo un meraviglioso viaggio di oltre 500 chilometri in bicicletta che in 7 tappe ha celebrato le bellezze e la sintonia economica e culturale delle regioni alpine dell’Euregio, attraverso Baviera, Tirolo, Alto Adige e Trentino, si è concluso il 5 giugno 2016 per 200 partecipanti il Tour ciclistico delle Alpi (Alpen Radtour) a Riva del Garda nel Trentino.

Entusiasmo anche alla tappa di Bolzano (con il Presidente Arno Kompatscher in mezzo). Foto: Othmar Seehauser

L’Alpen Radtour, partito domenica 29 Maggio da Seebruck al Chiemsee in Baviera, si è concluso domenica 5 Giugno nel centro storico di Riva del Garda, nella meravigliosa cornice del lago. Dopo una tappa di 60 chilometri, tutti i partecipanti hanno potuto apprezzare un ricco aperitivo nel giardino della Rocca, prima del grande finale, che ha visto il concerto gratuito dei Radio 80 e di Umberto Tozzi: musica, divertimento, sport e amicizia in sella alla bicicletta, per ribadire lo spirito transfrontaliero che anima i territori dell’Euregio.

“L’Alpen Radtour ha dato ai partecipanti la possibilità di vivere concretamente e di toccare con mano la molteplicità dell’Euregio, a dimostrazione che i confini nell’Euregio Tirolo-Alto Adige- Trentino non esistono”, ha sottolineato il Segretario Generale del GECT Euregio, Valentina Piffer.

Un’affascinante traversata delle Alpi

L’Alpen Radtour è stato soprattutto un progetto mediatico all’insegna della scoperta e dell’amicizia in bicicletta, promosso dal GECT Euregio e organizzato da ORF e Bayerischer Rundfunk, è stato riservato prettamente ai cicloamatori, una scelta che indica chiaramente la filosofia dell’iniziativa: condividere in gruppo un’esperienza unica per conoscere da vicino la varietà ma soprattutto l’unicità delle regioni alpine, trasportando la promozione del turismo, dell’economia e della storia delle regioni alpine, grazie al contatto diretto con l’arte, la natura, la cultura, il cibo e la musica dei territori attraversati.

Il Garda Trentino, da sempre terra dell’accoglienza, della cultura e della vita all’aria aperta, e la scelta di Riva del Garda come ultima tappa dell’Alpen Radtour non sono stati certo casuali, considerando le tradizioni del territorio per il turismo di qualità e l’attività sportiva, in particolare quella legata all’utilizzo della bicicletta. Il Garda Trentino, con le sue bellezze naturali, i suoi paesi a misura d’uomo, la varietà delle proposte e dei servizi è il territorio ideale per gli amanti delle due ruote. La rete di strade, sentieri e ciclabili costituisce una vero e proprio sistema organizzato, una bike area con oltre 1000 chilometri di itinerari dove ognuno può trovare in ogni periodo dell’anno il terreno più adatto per le proprie capacità: dai più giovani alle famiglie, fino ai pedalatori più esperti, nel magnifico scenario del Garda e con il sostegno di strutture e servizi dedicati e di alto livello.

Il caporedattore Siegfried Giuliani (ORF) aveva presentato, in occasione della 11° seduta della Giunta del GECT tenutasi il 29 marzo 2016 a San Michele all'Adige, il Tour Ciclistico delle Alpi insieme con i Presidenti dell'Euregio Günther Platter (Tirolo), Ugo Rossi (Trentino) e Arno Kompatscher (Alto Adige)

I canali televisivi ORF e Br hanno seguito giornalmente l’Alpen Radtour, con interventi in radio e online. Sugli stessi canali è previsto uno special di 90 minuti dedicato all’evento, che sarà trasmesso sabato 9 luglio alle 20.15.

Download:

>> VIDEO:

 

 

 

 

>> Fotogallery

Fotogallery Tour ciclistico delle Alpi 2016


Condividi:  Facebook google+ twitter